Diablo 3: Guida al Barbaro Support (per Rathma Runs)

Ciao a tutti da An00bis!

Nei precedenti articoli si è parlato sia in maniera generale di come giocare al meglio nei gruppi da 4 persone, sia di come giocare il Negromante support nelle Rathma runs.

In questo articolo invece parleremo di come giocare il Barbaro support, sempre nelle Rathma runs. Questa build è attualmente la migliore da giocare ed è chiamata “exp barb” perché aumenta l’esperienza che tutto il gruppo riceve durante il varco.

► Come si gioca nelle Rathma Runs

Molto in breve, i negromanti Rathma evocano maghi per fare danno, ma quando li lanciano consumano tutta la loro essenza e non hanno abilità primarie per ricaricarla. Il negromante support usa Terra dei Morti per bloccare i nemici e intanto consuma cadaveri creando globi di cura (grazie all’abilità passiva Vita Mortale). Il barbaro fornisce riduzione dei danni tramite l’abilità Insensibilità e raccoglie più velocemente possibile i globi, che ricaricano l’essenza ai dps tramite le Fasce del Mietitore. Quando l’essenza è al massimo, i dps fanno altri maghi e il ciclo ricomincia.

Fonte: Blizzard

► Abilità e possibili alternative

Oltre alla spiegazione dettagliata, vi lascio anche uno screen dal mio personaggio, per chi avesse dubbi.

Fonte: Blizzard

♦ Scatto: Aumenta la nostra velocità, e con la runa “marcia forzata” anche quella dei nostri compagni di gruppo. Lanciatelo a ripetizione durante gli spostamenti.
♦ Lacerazione:  Con la runa “mutilazione” aumenta il danno che il bersaglio subisce. La prima cosa da fare appena vedete un élite è caricarlo (per attivare i Fortebraccio) e poi usare questa abilità.
♦ Carica Furiosa: La runa “assalto spietato”, riduce i tempi di ricarica.
♦ Urlo Minaccioso: Ridurrebbe il danno che subiamo, ma con la runa “esitazione”, aumenta invece il danno che viene inflitto ai nemici.
♦ Grido di Guerra: Aumenta l’armatura, e la runa “ira temprata” la aumenta ulteriormente.
♦ Insensibilità: Riduce il danno che subiamo, e con la runa “potere alle masse”, estende il beneficio anche ai compagni di gruppo.

Passive:

  • Tempra d’acciaio: raccogliere globi di cura aumenta la velocità di movimento e la rigenerazione vitale.
  • Nervi d’acciaio: la passiva salvavita
  • Presenza ispiratrice: raddoppia la durata delle grida, ed aumenta la rigenerazione vitale dopo aver lanciato un grido.
  • Superstizione: aumenta le resistenze non fisiche del +20%

Altre passive utili sono Forza della disperazione (se la nostra vita scende sotto il 35%, riduce danni, i costi in risorse ecc), ma sarà raro trovarvi con poca vita, dato che dovete raccogliere in continuazione globi! Altra ottima passiva è Scudo furibondo (se equipaggiamo uno scudo, riduce i danni subiti e i costi in furia).

► Cubo di Kanai

Nel cubo si gioca: Barriera Umana, scudo leggendario che potete creare dal fabbro [vedi Breakpoints e note], Orgoglio di Cassio / Catena di Chilanik (quella che non equipaggiate) e un anello a scelta tra Oculus, Anello Possente e Magnificenza Regale.

► Equipaggiamento

Le statistiche fondamentali da avere sugli oggetti sono due. La prima è il raggio di raccolta di globi aumentato al massimo (nelle secondarie) su tutti gli oggetti possibili. Sull’amuleto potete avere da 4 a 6, mentre su elmo, spalle, petto, cinta, guanti, bracciali, pantaloni e stivali, il massimo è 2. Avendo tutto al massimo dovunque, potete (e dovete) arrivare a 22. Non potete selezionare questa statistica su anelli, né arma, né scudo. La seconda statistica fondamentale è riduzione dei tempi di recupero (tra le primarie).

♦ Elmo: Corona di Leoric. La cosa importante è avere un minimo di 90% come potere leggendario (il massimo è 100%). Per le statistiche primarie, cercate di avere le più difensive possibile, quindi tutte le resistenze, % punti vita, vitalità, ecc. Meglio ancora se riuscite a non avere forza ma intelligenza (dovete quindi trovare questi oggetti con un Mago, Negromante o Sciamano). Prioritario è il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie.

♦ Spalle: Born. Questo set dovete crearlo dal fabbro dopo aver trovato la ricetta (nelle sacche di incarichi). Le statistiche migliori da avere sono (in questo ordine): Riduzione dei Tempi di recupero, Vitalità. Per le altre due, va bene % Punti Vita, tutte le resistenze ecc. Ovviamente ricordate il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie.

♦ Petto: Born. 3 castoni e Vitalità sono fondamentali da avere. Per le altre due va bene qualsiasi statistica, purché sia difensiva (quindi tutte le resistenze, % punti vita, ecc). Ovviamente ricordate il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie.

♦ Guanti: Cain. Anche questo set dovrete crearlo dal fabbro, dopo aver trovato la ricetta nelle sacche di incarichi. Statistiche irrinunciabili: riduzione dei tempi di recupero tra le primarie, e il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie.

♦ Pantaloni: Cain. Non sempre i pantaloni escono con 2 castoni, che sono però importanti. Per il resto, fondamentale solo il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie, per le primarie va bene qualsiasi cosa sia difensiva.

♦ Stivali: Stivali Illusori. Li trovate nelle sacche di incarichi; cercate di avere tutte le resistenze, armatura, vitalità, ecc. Ovviamente ricordate il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie.

♦ Amuleto: Medaglione di Rondal. Unico amuleto del gioco che può avere 4-6 aumento del raggio di raccolta globi nelle secondarie. Come primarie, castone, riduzione dei tempi di recupero e il resto come preferite.

♦ Anelli: Equipaggiate i migliori due tra Anello della Magnificenza regale, Anello dell’Oculus e Anello Possente. La cosa a cui dovete stare attenti è che l’abilità arancione (quella leggendaria) sia più alta possibile. Sugli anelli non potete avere il raggio di raccolta, quindi basta che ci sia il castone e la riduzione dei tempi di recupero.

♦ Cinta: Avere potere leggendario 6 su Orgoglio di Cassio è più facile che avere 40% sulla Catena di Chilanik, quindi solitamente è meglio giocare la seconda dal cubo. Basta avere il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie, per le primarie come al solito va bene qualsiasi cosa, purché sia difensiva.

♦ Bracciali: Bracciali di Fortebraccio. Fondamentale avere almeno 27-28% come potere leggendario, e il bonus alla raccolta globi (2) tra le secondarie.

♦ Mano primaria: In-Geom. Potere leggendario 10, riduzione dei tempi di recupero. Il resto va bene tutto, facile no? 🙂 Il castone è meglio metterlo con un Dono di Ramaladni: se lo ha già, è quella l’abilità da cambiare.

♦ Mano secondaria: Baluardo della Tempesta. Riduzione dei tempi di recupero e poi qualsiasi altra statistica difensiva.

► Gemme

Mettete Diamanti in elmo, petto e pantaloni. Nell’arma dovete mettere Gemma del Talento e non Ametista. Siete un barbaro e non avrete sicuramente problemi di sopravvivenza! Per le gemme leggendarie, dovete equipaggiare Gemma della Tossina Efficace (basta averla al livello 25), Gogok dell’Agilità e Corona del Fulmine (basta averla al livello 25).

► Breakpoints e note

  • Riduzione dei tempi di recupero. La build non usa Anello di Ossidiana dello Zodiaco, ma dovreste riuscire lo stesso ad avere sempre attiva Insensibilità. Questo è chiaramente possibile solo se fate attivare In-Geom e se avete una buona riduzione dei tempi di recupero sugli oggetti. Il breakpoint di questa statistica è 61.32%, se avete tutto (potere leggendario della Corona di Leoric incluso) al massimo.
  • Velocità di attacco. Non vi serve
  • Danno ad area. E’ il male per un support. Non solo non dovete averne sugli oggetti, ma non dovete nemmeno assegnare i punti eccellenza. Averne farà laggare sia voi che il gruppo e sarete odiati da tutti, e faranno bene 😛
  • Bonus al raggio di raccolta globi. Minimo 20, ottimale 22 (che è il massimo). Aumentare il raggio di raccolta è fondamentale perché vi permetterà non solo di muovervi meno, ma anche di prendere globi più lontani. Una volta spiegavo come giocare la build ad un ragazzo e mi ha risposto “se ho poco raggio pazienza, devo solo spostarmi di più”: questo non è esatto al 100%. I globi infatti ricaricano vita ed essenza agli altri personaggi solo se voi siete entro una certa distanza. Se avete poco raggio, per prendere i più distanti dovrete allontanarvi dai dps e loro non avranno nessun beneficio dai globi raccolti.

Variazioni alla build

Oltre alle minime variazioni già accennate, ci sono alcune modifiche che meritano di essere segnalate.

  1. Al posto di In-Geom (e scudo) potete equipaggiare anche le spade Calunnia e Canaglia Solitaria (sempre con riduzione dei tempi di recupero come statistica prioritaria). Ovviamente, non avrà più senso giocare la passiva Scudo Furibondo e potete sostituirla con Superstizione. Dovrete anche mettere nel cubo In-Geom al posto di Barriera Umana. Se usate le due spade, in una delle due potete mettere Ametista, mentre nell’altra resta obbligatoria la Gemma del Talento.
  2. Potete togliere Anello Possente ed equipaggiare (quindi, NON nel cubo) un Anello del Fuoco Infernale. Questo anello si crea dal gioielliere e ha tra le secondarie l’aumento del bonus all’esperienza, cosa decisamente sinergica con la vostra build che aumenta l’esperienza. Togliere l’Anello Possente vi renderà però più fragili, quindi vi consiglio di apportare questa modifica solo se vi sentite sicuri sia del gruppo con cui giocate, sia del vostro gameplay.

► Gameplay

Lanciate Insensibilità appena entrati nel varco e poi spostatevi, lanciando Scatto per aumentare la velocità del gruppo, nella direzione scelta dal Negromante support (che è il leader). Il vostro posto nella formazione è dietro il leader, più vicino possibile ai dps. Non potete né dovete stare troppo lontani dai Rathma perché se la distanza è troppa non prenderanno il bonus di Insensibilità, quindi fate attenzione! Quando vi fermate a combattere èlites, ricordate di fare Grido di Guerra, Urlo minacciosoLacerazione su di essi in modo da aumentare il danno che ricevono.

Anche stavolta una curiosità: quando leggete in chat “IP barb!”, significa che vi stanno dicendo di dare più spesso Insensibilità (in inglese, Insensibilità=Ignore Pain) e questo accade soprattutto quando i dps muoiono. Molti dps non sanno giocare e restano in mezzo al casino pensando che avere Insensibilità sia come avere Scudo, ma prima di mandarli a quel paese dovete essere sicuri che non sia colpa vostra. Per avere la certezza di non aver fatto cazzate, controllate che accanto all’icona degli altri personaggi ci sia il simbolo dell’abilità.

Fonte: Blizzard

► Qual è il vostro scopo nel gruppo?

Il vostro ruolo nel gruppo è quello di dare Insensibilità, aumentare la velocità (con Scatto e Grido di Guerra) e soprattutto raccogliere i globi. Quando ne vedete uno a terra, dovete scattare a prenderlo come se fosse una borraccia d’acqua nel deserto, o un abbonamento premium di YouPorn dopo mesi di astinenza. Più ce ne sono a terra, meno state facendo il vostro lavoro: ricordatevi che i dps devono fare maghi solo quando sono al massimo dell’essenza. Prendere i piloni non è (più) compito vostro ma dello znec, quindi tenetevene alla larga.

► Trucchi e consigli per giocare meglio (non solo zbarb)

  • Per iniziare, vi consiglio di assegnare il “capogruppo” al leader (in questo caso lo znec) in modo che sia immediatamente riconoscibile. Il suo puntino sulla mini-mappa diventerà infatti celeste e non più blu, rendendolo più facile da seguire.
  • Il miglior schema di movimento (durante gli spostamenti) è quello che vede in testa lo znec, seguito da zbarb e dai dps. Ricordatevi che se siete lontani quando date IP, i dps non ne riceveranno il beneficio e subiranno molti più danni, fate quindi attenzione a non distanziarli!
  • Prestate la massima attenzione alla minimappa, per vedere se sono apparsi piloni nel vostro livello o se il vostro gruppo è sparpagliato. Ricordatevi che per avere i migliori risultati in gruppo, bisogna giocare come un gruppo.
  • Non dovete mettere nessuna abilità in auto-cast: le abilità vanno giocate tutte manualmente perché vanno attivate solo quando e dove servono. Se per esempio lanciate in continuazione Insensibilità (con l’auto-cast) e non siete abbastanza vicini ai dps, non solo sarà inutile ma probabilmente anche dannoso per il gruppo.
  • Un altro consiglio che vale per tutti i personaggi è quello di leggere tutte le abilità che avete. Sia quelle attive che quelle passive, che quelle degli oggetti indossati e nel cubo. Solo in questo modo potrete capire fino in fondo perché è meglio sceglierne una piuttosto che un’altra, giocare al meglio nel corso del varco innescandole nel modo corretto, o fare anche modifiche personali se siete esperti.
  • Altra nozione utile per i support è che siccome non siete voi a fare danno, non è importante avere oggetti con la vostra statistica principale, anzi è meglio averli con una “sbagliata”. Con l’aumentare dell’Intelligenza, aumentano infatti anche tutte le resistenze, mentre Forza e Destrezza aumentano l’armatura. Per esempio, se state usando zbarb (la cui statistica principale è Forza) equipaggiare una Corona di Leoric con Intelligenza vi sarà d’aiuto perché bilancerà le vostre statistiche aumentando le resistenze.

► Assegnazione dei punti eccellenza (in gergo: paragon)

La priorità di ogni support è quella della riduzione dei tempi di recupero (in gergo: CDR, cioè CoolDown Reduction): su qualsiasi oggetto su cui potete averla, DOVETE averla, possibilmente al massimo. Andando per ordine, nella schermata “Base” dovete arrivare al 25% di velocità di movimento (quindi, se avete sugli stivali 12%, basterà assegnare 13% con i paragon, e così via) e poi assegnare tutti i punti rimanenti a Vitalità. In “Offesa”, arrivate al massimo con CDR, poi con velocità d’attacco e infine il resto metteteli come vi pare, tanto non vi servono. In “Difesa” mettete Vita, poi Tutte le Resistenze, poi Armatura e infine rigenerazione vitale. In “Utilità”, Vita per colpo, poi Riduzione costi in risorse, poi Ritrovamenti d’oro e infine NON assegnate nessun punto a Danni ad Area. Avere danno ad area significa infatti che una parte del vostro danno viene inflitta a tutti i mostri ad una certa distanza da voi, e siccome il vostro danno è inesistente, fate fare solo più calcoli (inutili) al gioco, causando lag. In breve: per un qualsiasi support, il danno ad area è IL MALE, giocate senza averlo assegnato!

Fonte: Blizzard

Per il momento è tutto, fatemi sapere se vi sono stato d’aiuto o se sono stato poco chiaro, aspetto i vostri commenti! Lasciate un like alla mia pagina facebook per restare sempre aggiornati sulle nuove guide, sugli streaming e un sacco di altre cose. Ci vediamo settimana prossima con un nuovo articolo, per ora a presto e buon gioco! Se invece volete fare i Set Dungeon ho fatto delle guide su youtube per voi, personaggio per personaggio, set per set che potete trovare qui!

Cerchi amici con cui far party? Entra nella più grande Community italiana su FB: Diablo 3 Italian Group!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.