Dreadnought: Annunciata la Modalità Onslaught

Dreadnought è un gioco d’azione spaziale, attualmente in closed beta, che mette i giocatori al comando di enormi astronavi da battaglia. Si tratta di un titolo che unisce azione e strategia, in quanto ogni classe d’astronave ha delle caratteristiche uniche che prevedono degli stili di gioco molto differenti fra loro.

Vestirete i panni di un capitano di ventura provvisto di un hangar di astronavi, con le quali vi potrete lanciare in combattimenti PVP, dove il lavoro di squadra sarà la chiave per superare in astuzia la squadra nemica e debellarla. Dreadnought è stato sviluppato con il motore grafico Unreal Engine 4 (UE4).

Nell’articolo: “Dreadnought, via alla closed beta” potete trovare alcuni approfondimenti sulle diverse classi di astronave

La Modalità Onslaught è stata annunciata ufficialmente

Grey Box, Six Foot e lo sviluppatore YAGER hanno annunciato che Dreadnought potrà essere giocato alla Gamescom 2016 che si terrà la prossima settimana. I partecipanti potranno sperimentare anche una nuova mappa, Red Sands, nella classica modalità Deathmatch a Squadre: 5 contro 5.

Inoltre a quanto afferma Grey Box, Dreadnought è in continua evoluzione, e come tale, il team è entusiasta di rivelare che una nuovissima modalità di gioco, Onslaught, verrà introdotta nell’MMO entro la fine dell’anno. La modalità Onslaught conferirà una nuova dimensione al classico Team Deathmatch 5 vs 5 del gioco, con battaglie di epiche proporzioni 8 vs 8. Verranno aggiunte, inoltre, delle astronavi di piccole e medie dimensioni controllate dall’intelligenza artificiale come bersagli validi, che i giocatori potranno distruggere per ottenere punti. La modalità Onslaught sarà giocabile per la prima volta a porte chiuse al Gamescom”

Dreadnought-game-wallpapers-33131
Dreadnough-game0041232967556

Attualmente gli sviluppatori sono al lavoro per rimodellare il sistema di progressione nel gioco in base ai feedback ricevuti dalla community. Un importante aggiornamento verrà rilasciato questo autunno e semplificherà il processo di acquisizione di navi e moduli, oltre a consentire maggiori possibilità di personalizzazione, con l’inserimento di nuovi Alberi Tecnologici (Tech Trees) e a nuovi livelli di produzione.

Probabilmente al Gamescom 2016 verranno rilasciate maggiori indiscrezioni sulle modifiche in corso e su quello che ci si potrà aspettare da Dreadnought nel futuro.

Qui potete vedere alcuni scorci di Gameplay:

Se desiderate accedere subito alla closed: qui è possibile acquistare il Founder Pack

Altrimenti, qui potete fare la richiesta per partecipare alla Open Beta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.