Metro, un futuro solo nei videogiochi?

Metro 2033 è un videogioco d’azione post apocalittico, che combina elementi dei survival horror e degli sparatutto in prima persona. Il gioco è basato sul romanzo Metro 2033 dello scrittore russo Dmitry Glukhovsky, sviluppato da 4A Games in Ucraina e pubblicato nel marzo 2010 per Xbox 360 e PC.

Recentemente l’autore del libro, Dimitry Glookhovsky, ha parlato riguardo al futuro della serie, confermando di non aver intenzione di proseguire nella stesura dei romanzi ma anche suggerendo che le vicende di Artyom potrebbero continuare al di fuori del mondo cartaceo. In effetti su un post su reddit l’autore non ha smentito la possibilità di collaborare con 4A Games per un futuro sequel e, nonostante non abbia confermato esplicitamente che la casa sia al lavoro su un altro titolo della serie, il tono della sua risposta apre molti spiragli per gli appassionati del genere.

Il sito web di Metro aveva anticipato l’uscita del “prossimo videogame su Metro nel 2017” . Tuttavia, l’editore Deep Silver ha successivamente modificato il testo, che ora recita: “Ma la
saga di Metro non è destinata a concludersi dove finiscono i libri… un’epoca di grandi scoperte si prospetta davanti a noi!”

Sulla pagina Facebook ufficiale è uscito un post che smentisce i rumors sul lancio di un nuovo titolo della serie Metro nel 2017: “Avrete notato che alcuni siti hanno affermato che un nuovo
Metro sarebbe stato rilasciato nel 2017 … In vece di titolare dei diritti esclusivi dei videogiochi ambientati nell’universo di Metro 2033, Deep Silver ha piani ambiziosi per la serie di enorme successo, ma il rilascio del prossimo Metro nel 2017 non è una di queste. Quando avremo delle novità da condividere, ci penseremo noi…”. Di seguito Glukhovsky ha ancora una volta affermato che il mondo di Metro potrebbe continuare ad espandersi al di fuori della serie di romanzi: “E anche se non ci saranno altri libri, questo non significa necessariamente che la storia di Artyom non possa continuare sotto altre modalità”, ha spiegato.

Nel marzo 2009, 4A Games ha annunciato una partnership con Glukhovsky per la realizzazione del gioco. Nel 2009 alla Games Convention di Lipsia, questa è stata ufficializzata, mostrando anche
il primo trailer ufficiale.

Nel maggio 2013 venne pubblicato il sequel, Metro: Last Light. Il 26 agosto 2014 è uscito il bundle contenente Metro 2033 e Metro Last Light chiamato Metro Redux. 

Metro Redux è attualmente disponibile qui a meno di 7 euro!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.