Un nuovo motore grafico per Star Citizen?

Star Citizen è forse il più ambizioso progetto mai messo in opera relativo ad un gioco spaziale. Gli sviluppatori hanno lavorato assiduamente fin dal primo giorno al titolo, partito da un’idea dalle potenzialità e prospettive sicuramente grandiose, apportando progressivamente notevoli modifiche e migliorie; Star Citizen è tuttora, un progetto work-in-progress a tutti gli effetti.

In queste ore infatti Cloud Imperium Games, la software house proprietaria del titolo, ha annunciato in via ufficiale di aver optato per l’utilizzo del motore grafico di Amazon, denominato “Lumberyard”, una novità dato che fino ad oggi era stato utilizzato il CryEngine di Crytek. Non si tratta tuttavia di un cambiamento radicale, in quanto il nuovo motore fornito Amazon è basato proprio sull’architettura del CryEngine.

maxresdefault

Ecco le esatte parole di Chris Roberts, direttore creativo dell’azienda:

“Abbiamo lavorato con Amazon per oltre un anno, stavamo cercando un leader nella tecnologia che collaborasse con noi per il futuro a lungo termine di Star Citizen e Squadron 42”

Lumberyard offre delle caratteristiche tecnologiche rivoluzionarie per i giochi online, inclusa una profonda integrazione con le interfacce cloud basate su Amazon Web Services e la componente social su Twitch che ci permette di connettere facilmente ed istantaneamente milioni di giocatori al mondo

Vi ricordiamo che Star Citizen è stato annunciato nell’ottobre 2012 e la sua campagna di raccolta fondi ha ottenuto più di 139 milioni di dollari, rendendolo il progetto crowdfounding più importante di sempre. Ancora non c’è una previsione per il lancio definitivo del gioco, ma ci sono comunque diverse modalità giocabili. Qui di seguito potrete vedere il gameplay pubblicato qualche giorno fa, relativo alla modalità FPS denominata Star Marine:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.