Un passo avanti per il Cross-Platform fra Console

Shuhei Yoshida, presidente di Sony Computer Entertainment, ha discusso l’invito di Microsoft per collegare Xbox Live e PlayStation Network per la realizzazione del cross-platform fra i due sistemi. Secondo Yoshida, il lavoro tecnico necessario per farlo “potrebbe essere l’aspetto più semplice”; per lo sviluppo Sony avrebbe bisogno di lavorare a stretto contatto con i suoi partner editoriali.
Parlando a Eurogamer, Yoshida ha osservato che Sony ha già implementato la funzionalità cross-platform per parecchi giochi tra PlayStation 3, PlayStation 4 e PC, in particolare Rocket League e Street Fighter 5.
Sul tema dell’interfacciamento delle reti multiplayer di PlayStation 4 e Xbox One, Yoshida ha affermato che ci sono sicuramente delle problematiche tecniche da risolvere, ma ha suggerito che questo aspetto potrebbe essere facilmente realizzabile.
“Siccome il PC è una piattaforma aperta è molto più semplice [rispetto a Xbox One]. Il collegamento di due differenti reti chiuse è molto più complicato, quindi dobbiamo lavorare con gli sviluppatori ed editori per capire come si voglia implementare questa funzionalità.”
Lo scoglio più difficile da superare resta tuttavia l’attività di pubblicazione di un gioco e le varie questioni di politica commerciale nel presentare i giochi collegando le due reti.
“Dobbiamo porre particolare attenzione anche a questioni di politica editoriale e alle linee guida aziendali”, ha aggiunto.

crossplatform


Il 14 marzo, Microsoft ha invitato ufficialmente gli altri titolari di piattaforma a collegare le loro reti con Xbox Live. La mossa, se accolta, potrebbe unire due piattaforme che sono state separate tra per oltre un decennio.
Alla domanda se fosse possibile un’integrazione con Microsoft, Sony in precedenza ha rilasciato una dichiarazione a GameSpot che era in linea con quello che ha detto Yoshida.
“PlayStation ha sostenuto la politica cross-platform con parecchi titoli disponibili per PC, a partire da Final Fantasy 11 su PS2 e PC nel 2002. Saremmo felici di discutere con editori e sviluppatori per l’integrazione con le altre piattaforme”.
Microsoft ha indicato che il lavoro base per collegare Xbox Live e PlayStation Network è completo. Il direttore dello sviluppo indie Chris Charla ha affermato:
“Oltre a supportare nativamente il gioco cross-platform tra Xbox One e Windows 10 che utilizzano Xbox Live, stiamo consentendo agli sviluppatori di supportare il gioco cross-network. Questo significa che i giocatori su Xbox One e Windows 10 che utilizzano Xbox Live saranno in grado di giocare su diverse reti multiplayer on-line incluse quelle di altre console e PC”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.